16 aprile 2012

Il Comune di Milano al fianco dei senza dimora con un nuovo piano annuale

Il Comune lavora ad iniziative di lunga durata; nel frattempo è attivo per portare primo soccorso a chi si trova improvvisamente sulla strada, come gli abitanti del campo rom di via Bonfadini.

La prima notizia è l'estensione del piano freddo fino al 30 aprile. Le temperature si sono nuovamente abbassate, fa freddo, e le situazioni di emergenza (come dimostrato dall'incendio scoppiato al campo rom milanese di via Bonfadini, dove vivevano più di un centinaio persone) possono presentarsi da un momento all'altro. È importante dunque mantenere attive le strutture e i servizi, come la distribuzione pasti di Progetto Arca, al fine di poter prestare subito, quando necessario, un primo soccorso.

La seconda è che le persone senza dimora che vivono nella città di Milano potranno contare d'ora in poi su un'assistenza continuativa, grazie ad un piano elaborato dal Comune di ben più ampio respiro rispetto alle iniziative intraprese nel corso dell'inverno.Si rinnova infatti la strategia di azione sociale, che includerà modalità differenziate di accoglienza e percorsi di reinserimento sociale; aumentano i posti letto e migliora la qualità delle sistemazioni.

In dettaglio, è pronto un nuovo padiglione al dormitorio di viale Ortles, che garantirà 54 posti aggiuntivi oltre ai 420 già disponibili, mentre la struttura presente in via Barzaghi si appresta a divenire, sotto la gestione di Progetto Arca, "un presidio socio sanitario permanente, per accogliere chi vive per strada in stato di profonda fragilità e precarie condizioni di salute fisica e mentale" (come recita il comunicato diffuso dall'Assessorato alle Politiche Sociali). Inoltre, si pensa di potenziare la rete di assistenza che vede protagoniste, oltre alle istituzioni, anche le organizzazioni del terzo settore, attraverso un sistema di monitoraggio delle condizioni di salute di ciascuno e dei servizi di cui normalmente usufruisce (la tessera del clochard). Infine, è in preparazione anche un nuovo presidio notturno permanente, che sarà gestito dall'associazione Clochard alla riscossa.

Il nuovo corso di azione è perfettamente in sintonia con la mission di Progetto Arca, che senza far mai mancare il primo aiuto alle persone bisognose cerca sempre di creare le condizioni per un miglioramento continuativo delle loro condizioni di vita.

L'Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano ritratto con alcuni utenti nei giorni dell'emergenza freddo

Condividi su: Condividi con Facebook Condividi con Twitter

Dona ora!
Per aiutare subito i più poveri e bisognosi,
voglio donare

donazione singola
donazione regolare


 
 

Iscriviti alla newsletter
Richiedi il notiziario gratuito

Il tuo indirizzo :


 

Segue il menu per dispositivi mobili. Salta il menu.

FONDAZIONE PROGETTO ARCA onlus - Via degli Artigianelli, 6 - 20159 MILANO
Tel 02-66.715.266 - Fax 02-67.382.477 - E-mail info@progettoarca.org
Contattaci | Lavora con noi | Chiedi aiuto | Ask for help | Demandez de l'aide | Help (in arabic)
Accessibilità | Copyright | Info sullo sviluppo del sito

invia una e-mail telefona google map

web design by mauilab

Access keys