Costa d Avorio

Situazione di vita precaria, prospettive incerte sul futuro, contesti professionali e familiari fragilissimi. Quella degli artigiani della Costa d’Avorio è una categoria soggetta a forte vulnerabilità. Per migliorare le condizioni di lavoro e di vita degli artigiani ivoriani e delle loro famiglie, dal 2017 sosteniamo le attività che Fondazione AVSI sta portando avanti in alcuni quartieri di Abidjan, capitale economica e principale centro urbano del Paese, e nelle aree rurali.

L’obiettivo del progetto è promuovere la formazione lavorativa degli artigiani, con un’attenzione particolare alle persone malate di HIV, e intervenire in ambito educativo nelle scuole dei villaggi, rifornendole di strutture adeguate.

Il programma intende avvalersi della partecipazione di 20 ONG radicate sul territorio e prevede una serie di attività integrate tra cui la costituzione di gruppi di risparmio e di solidarietà comunitari, finalizzati alla stabilizzazione del reddito familiare, e la fornitura di materiali di lavoro a 300 officine mal equipaggiate per migliorarne la produttività. Inoltre, i bambini figli degli artigiani più vulnerabili saranno messi nelle condizioni di poter accedere ai servizi educativi di base attraverso il pagamento delle tasse scolastiche e l’acquisto del materiale didattico necessario per poter frequentare la scuola.
Progetto Arca contribuirà ad equipaggiare un istituto selezionato nella regione di Poro, attrezzando sei classi di nuovi banchi e sedie.

 
 

Foto

Questo sito web fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, puoi consultare la nostra Cookie Policy