Con AVSI e Soleterre in Costa d'Avorio: sostegno a distanza e diritto alla cura

Grazie alla generosità di una coppia di donatori storici, Progetto Arca ha potuto contribuire alle spese di mantenimento del Centro educativo per bambini sordomuti di Daloa, inaugurato con Avsi a novembre 2019, e sostenere il progetto di Fondazione Soleterre onlus che offre alle famiglie indigenti ivoriane con bambini malati di cancro la possibilità di essere ospitate in una Casa d’accoglienza vicina all’ospedale. L’obiettivo primario è scoraggiare l’abbandono del percorso terapeutico per l’insostenibilità dei costi e creare un ambiente favorevole ad affrontare con maggiore serenità il periodo di cura.

 

Nel 2020 il progetto ha garantito ospitalità a 38 famiglie di piccoli pazienti e aiutato 144 famiglie povere nelle spese per i trasporti da e per l’ospedale, per gli esami diagnostici, il vitto e i farmaci non coperti dal sistema sanitario nazionale. Nella casa e nel reparto di oncologia pediatrica del vicino ospedale sono state realizzate 95 attività di animazione ed educazione per i bambini e 329 sessioni di sostegno psicologico rivolte sia ai bambini sia ai loro genitori. Sono stati formati 77 medici e infermieri e 26 membri dello staff sanitario che operano in zone remote del paese per diffondere l’importanza della prevenzione e della diagnosi precoce.

 

Oltre alle attività ordinarie, si è anche intervenuti per rispondere all’emergenza Covid-19 attraverso la fornitura di materiale sanitario, dispositivi di protezione individuale e prodotti per la sanificazione, per proteggere i bambini immunodepressi dal contagio.

 

 

 

 

 

Per migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, consulta la nostra Cookie Policy