In Eritrea prevenzione e assistenza per le neomamme

Dal 2015 sosteniamo le Suore Cappuccine di Madre Rubatto (Roma) nella realizzazione di interventi di accompagnamento alle mamme in gravidanza nei villaggi vicini all’ospedale di Faledereb ed Enghela in Eritrea.
L’obiettivo del progetto è quello di ridurre la mortalità infantile sia con incontri di informazione e di preparazione al parto nei villaggi che attraverso il miglioramento delle condizioni di salute delle donne in attesa.
Educazione sanitaria e visite pre-natali, acquisto di cibo e di medicinali per le famiglie più bisognose e somministrazione di vaccini per le mamme e per i neonati, sono tra le attività che contribuiamo a portare avanti.

 
 

Per migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, consulta la nostra Cookie Policy