Con AVSI in Giordania: generazione da difendere, sfida per il futuro

Hanno conosciuto gli orrori della guerra, patito la fame e la miseria, hanno perso case e scuole, il diritto al gioco e a un’istruzione adeguata.
Un'intera generazione di bambini siriani e iracheni, accolti nei campi profughi della Giordania, sta crescendo senza alcuna speranza di un futuro migliore. 
Per far fronte a questa emergenza, sosteniamo il progetto di AVSI “Generazione da difendere, sfida per il futuro” che coinvolge bambini e adolescenti profughi, tra i 6 e i 16 anni, rimasti fuori dal sistema scolastico e ospitati presso la scuola St. Joseph di Zarqa e la Orthodox School di Aqaba.

Il progetto si focalizza sull'istruzione degli studenti, che necessitano di lezioni di recupero per poter essere nuovamente ammessi all’istruzione pubblica di base, ma anche sull'offerta di servizi di supporto psico-sociale, di trasporto e di refezione scolastica.

Il nostro sostegno ha contribuito all’acquisto dei materiali didattici, a coprire le spese per la ristrutturazione degli spazi ricreativi e ad equipaggiare due classi con nuovi arredi scolastici.

 
 

Per migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, consulta la nostra Cookie Policy