Umani a Milano per Progetto Arca in mostra all'Abbazia di Mirasole

Dopo il libro, Umani a Milano per Progetto Arca diventa una mostra, visitabile nel chiostro dell'Abbazia di Mirasole fino a domenica 30 giugno.

Una mostra per accorciare le distanze, guardare oltre le apparenze, dare voce a chi non ce l'ha.
Venerdì 31 maggio, in occasione del nostro 25esimo anniversario, è stata inaugurata all’Abbazia di Mirasole la mostra fotografica Umani a Milano per Progetto Arca, tratta dall'omonimo libro scritto da Stefano D'Andrea, in libreria per Edizioni Gribaudo.

Il percorso espositivo si compone di 20 ritratti in bianco e nero e altrettante storie in prima persona sulla Milano sommersa, quella di chi vive in silenzio la città e di cui incontriamo di rado lo sguardo, la Milano nascosta delle persone fragili e senza dimora.

Protagonisti degli scatti sono le persone ospiti delle strutture di accoglienza di Progetto Arca o assistite dalle nostre Unità di strada, che D'Andrea ha incontrato nella loro quotidianità e ascoltato in decine di ore di conversazione.
Il volto di Umani a Milano per Progetto Arca è il loro, ma non solo. E’ anche il volto di chi ha scelto di prendersene cura ogni giorno: assistenti sociali, mediatori linguistici, psicologi, medici e infermieri, volontari della Fondazione.

Vite che da 25 anni si intrecciano dentro la storia di Progetto Arca, e tra loro non così distanti. Perché l’altro siamo noi e aiutare gli altri è aiutare noi stessi.

 

La mostra Umani a Milano per Progetto Arca è inserita nell'edizione 2019 della Milano PhotoWeek (3-9 giugno), coordinata e promossa dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura.
Dove: Abbazia di Mirasole - Strada Consortile Mirasole 7, Opera
Giorni e orari: da martedì a domenica, dalle 9 alle 13 - dalle 16 alle 19. La mostra sarà visitabile fino a domenica 30 giugno. Ingresso libero.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi!

 

 

 

 

 

Il nostro sito web utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetto” o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo, secondo quanto previsto dalla nostra Cookie Policy
Per saperne di più, consulta l’Informativa sulla Privacy.