Ambrogino d'Oro 2019: Mouhib, guida dell'Unità di strada di Progetto Arca, riceve l'Attestato di Civica Benemerenza

Da 10 anni è la colonna portante della nostra Unità di strada. Mouhib Abdelilah riceve l'Attestato di Civica Benemerenza agli Ambrogini d'Oro. Congratulazioni da tutti noi!

"Ho ricevuto tanto e desidero dare tanto, occuparmi di uomini e donne in difficoltà è la più grande ricchezza. Consiglio a tutti di dedicarsi al volontariato perché cambia la vita degli altri e la tua, e per chi viene da un altro Paese come me aiuta a integrarsi e a conoscere meglio la realtà in cui si vive.
I servizi in cui mi sono sentito più felice sono quelli dedicati agli anziani e ai senza dimora, e anche quando non sono in turno mi fermo se vedo una persona in difficoltà e la aiuto".

Così Mouhib Abdelilah alla consegna dell'Attestato di Civica Benemerenza ricevuto durante la cerimonia di assegnazione degli Ambrogini d'Oro 2019, al Teatro Dal Verme di Milano.

Classe 1970, Mouhib nasce a Casablanca ma da oltre 30 anni vive in Italia, dove ha formato la sua famiglia. Oggi è padre di 4 splendidi bambini.
Dal 2006 è impegnato nel sociale con Progetto Arca dove ha potuto esprimere quella qualità innata di sapersi rapportare con semplicità, serenità e attenzione verso il prossimo. Prima al fianco di anziani soli, aiutati nel fare commissioni e nella loro quotidianità, e poi nell'Unità di strada diurna e notturna della Fondazione.
Da 10 anni guida decine di volontari dediti a portare aiuto e soccorso alle persone senza dimora che vivono sulle nostre strade.

Congratulazioni al nostro "gigante buono": questo riconoscimento è motivo di gioia e di orgoglio per tutti noi!

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi!

 

 

Per migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, consulta la nostra Cookie Policy