Una casa per cambiare. La strada nuova dell'housing first

Dalla strada alla casa, senza passare più per dormitori e Centri di accoglienza. E’ il modello innovativo dell’Housing First (“la casa prima di tutto”) con cui offriamo subito una casa a chi ha conosciuto solo la strada o il dormitorio. Gli appartamenti coinvolti oggi nella nostra sperimentazione sono sette, sei a Milano e uno a Roma, e accolgono 26 persone senza dimora e in emergenza sociale.

L’approccio Housing First nasce a New York negli anni Novanta e rivoluziona il modo di pensare l’integrazione di chi è senza dimora. Di norma si procede lungo una scala a gradini progressivi: dal marciapiede al dormitorio, da questo alle comunità, e solo dopo molto tempo a un alloggio proprio. L’Housing First salta queste tappe intermedie. Dalla strada alla casa il passaggio è immediato e senza precondizioni.

L'abitare da subito in una casa, intesa come bene e diritto primario, rappresenta di per sé la condizione migliore perché una persona fragile possa ricominciare a prendersi cura di se stessa.

Un’équipe multidisciplinare, formata per offrire un intervento basato sulla relazione e sulla proposta, aiuta l’ospite a riabituarsi ad avere una casa e a prendersene cura, ad accedere ai servizi del territorio e nella costruzione di una rete informale con il quartiere e il vicinato. L’ospite è sollevato dalle spese di gestione dell’appartamento fino a che non percepisca un reddito minimo che gli consenta di contribuire per almeno il 30% delle proprie entrate. L'obiettivo ultimo è l'integrazione sociale e comunitaria.

Attraverso visite regolari e un accompagnamento delle persone ospitate diamo loro tutto il supporto necessario per tornare ad essere indipendenti.

Il modello dell’Housing First è promosso in Italia da fio.PSD (Federazione Italiana degli Organismi per le Persone Senza Dimora) e coinvolge 53 organizzazioni di 27 città. In due anni di sperimentazione, Housing First ha dato una casa a 513 persone. Il 47% degli adulti coinvolti concorre alle spese con proprie entrate o dei propri familiari.

 

 

I cinque principi dell'Housing First

Foto

NEWS CORRELATE

La missione di Luca, osteopata al servizio degli altri

La missione di Luca, osteopata al servizio degli altri

Housing First, la casa di Giovanni da dove si guarda al futuro

Housing First, la casa di Giovanni da dove si guarda al futuro

Case sociali, il nostro piano per l’inverno (e oltre)

Case sociali, il nostro piano per l’inverno (e oltre)

Sulla strada dell'Housing First, la scommessa italiana

Sulla strada dell'Housing First, la scommessa italiana

Prev
 

Questo sito web fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, puoi consultare la nostra Cookie Policy