Pane dal Cielo, un film per imparare a guardare con gli occhi del cuore

 

Due persone senza dimora e un evento straordinario, che sconvolgerà le loro vite.
E’ il giorno di Natale quando Lili e Annibale trovano un neonato dentro un cassonetto della spazzatura. Lo portano all’ospedale più vicino, ma nessuno dei dottori riesce a vederlo, e i due vengono presi per pazzi. Il bambino è speciale. Sembra invisibile a tanti, ma non a tutti...

Leggi tutto...

La storia di Mario, ex senza dimora

 

63 anni, e mai una parola di troppo. E’ riservato, Mario, ma quando racconta la sua storia si accende. Nella vita ha fatto un po’ di tutto: cuoco, guardiano di notte, lavapiatti, imbianchino. Si è sposato, ha divorziato, si è innamorato di nuovo, e per seguire l’amore ha rinunciato a un posto fisso e si è trasferito a Milano. Tredici anni fa era ancora una buona piazza...

Leggi tutto...

Tende solidali per i migranti HUB di Milano

 

C’è anche l’HUB di Milano per la prima accoglienza dei migranti tra i sei progetti che possiamo sostenere con la Campagna Tende di Fondazione AVSI. Il tema della campagna di quest’anno è i “Profughi e Noi” e i progetti selezionati rispondono all’obiettivo comune di sostenere il cammino di chi è stato costretto a lasciare tutto, in cerca di una seconda opportunità di vita.

Leggi tutto...

La zuppa della Bontà nelle piazze d’Italia

 

Il 3 e il 4 ottobre siamo scesi nelle piazze di 22 città italiane per offrire la zuppa della Bontà. Due giorni di volontariato, da Milano a Messina, per sostenere il diritto al cibo e aiutare chi ha più bisogno. Con i fondi raccolti, andremo a distribuire pasti caldi a oltre 26.000 persone senza dimora nel corso della prossima emergenza freddo.

Leggi tutto...

Una Scuola Mobile per i bambini profughi siriani

 

La scuola è arrivata nei campi profughi siriani di Marjayoun, nel sud del Libano. Ed è un piccolo grande pezzo di normalità che viene ricucito, in un contesto dove più nulla è normale. Bambini scappati dalla guerra e dalla miseria, che da anni non frequentavano la scuola, non avevano un insegnante, un quaderno, sono tornati fra i banchi e hanno ripreso a studiare.

Leggi tutto...
 

Questo sito web fa uso di cookie per migliorare la tua esperienza di visita. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, puoi consultare la nostra Cookie Policy