Pasti caldi e pacchi viveri, così raggiungiamo i più poveri

 

Favorire l’inclusione sociale, partendo dal diritto al cibo. Il sostegno alimentare è una delle attività che più ci vedono coinvolti, a partire dalla nostra cucina.

Tra colazioni, pranzi e cene, produciamo e serviamo ogni giorno circa 2.000 pasti per le persone senza dimora, ospiti delle nostre strutture di accoglienza.

Uno sforzo importante che riusciamo a sostenere anche grazie all’aiuto del Banco Alimentare della Lombardia che quest’anno ha donato 372 tonnellate di alimenti, raccolti grazie alla Colletta e recuperati dalle eccedenze della filiera agroalimentare.

Oltre alla preparazione dei pasti quotidiani, contribuiamo alle necessità alimentari di persone e famiglie in grave difficoltà economica.
Il 2020 ha registrato un incremento drammatico di richieste di aiuto cui abbiamo risposto moltiplicando la distribuzione di spese e pacchi viveri.

Ogni mese raggiungiamo le case di 2.500 famiglie con alimenti di prima necessità e prodotti indispensabili per i loro bambini.

Il servizio, potenziato durante l'emergenza sanitaria Covid-19, coinvolge oggi 29 città italiane di 18 regioni, anche grazie all'indispensabile aiuto di centinaia di volontari e alla collaborazione di diverse realtà associative e aziendali del territorio.

Spese alimentari vengono consegnate alle famiglie più bisognose anche attraverso i nostri Social market di Bacoli (NA) e Rozzano (MI).

Ogni mese nei nostri Empori solidali circa 300 nuclei possono scegliere a scaffale tra alimenti freschi, a lunga conservazione e prodotti per la prima infanzia, proprio come in un vero mini market.
Ad accogliere le famiglie all’appuntamento fissato per la spesa ci sono sempre i nostri volontari tutor che accompagnano tra le corsie e lungo gli scaffali aiutando a fare "acquisti" equilibrati per tutta la famiglia.
Spesa in dono ma anche socialità ed educazione ad un'alimentazione sana sono il cuore di questo servizio.

 

 

 

NEWS CORRELATE

Il venerdì di Claudio, volontario della spesa per le famiglie in difficoltà

Il venerdì di Claudio, volontario della spesa per le famiglie in difficoltà

"Donne e giovani, i nuovi poveri. Sono soprattutto loro a chiederci aiuto"

Progetto Arca consegna

Progetto Arca consegna "La Spesa del Giorno" alle famiglie in difficoltà

Ogni mese pacchi viveri e beni di prima necessità per 2.500 famiglie

Ogni mese pacchi viveri e beni di prima necessità per 2.500 famiglie

Pasti caldi in strada per le persone senza dimora, arriva la Cucina mobile

Pasti caldi in strada per le persone senza dimora, arriva la Cucina mobile

Covid-19, cosa abbiamo fatto e cosa stiamo facendo

Covid-19, cosa abbiamo fatto e cosa stiamo facendo

Coronavirus, nuovi aiuti alimentari per le famiglie in difficoltà

Coronavirus, nuovi aiuti alimentari per le famiglie in difficoltà

Un pacco pieno di cibo e conforto per chi non arriva a fine mese

Un pacco pieno di cibo e conforto per chi non arriva a fine mese

Prev
 

Per migliorare la tua esperienza di navigazione, questo sito web utilizza cookie, anche di terze parti. Proseguendo la navigazione, acconsenti al loro utilizzo.
Per saperne di più, consulta la nostra Cookie Policy