Emergenza Ucraina, Progetto Arca parte per dare assistenza umanitaria

Cinque furgoni, guidati da nostri operatori e volontari, sono partiti oggi per portare cibo e aiuti ai cittadini ucraini in fuga dalla guerra.

Abbiamo caricato i nostri mezzi, tra i quali una Cucina mobile, con beni di prima necessità: tende e sacchi a pelo, abiti, prodotti per l'igiene, in particolare dei bambini, e alimenti vari che distribuiremo appena arrivati al campo allestito nella cittadina di Siret, in Romania, a un chilometro dal confine ucraino.

SOSTIENI LA NOSTRA MISSIONE ▶

 

Le parole del nostro presidente Alberto Sinigallia:

Saremo il primo aiuto che accoglierà i cittadini ucraini che passeranno il confine.
Abbiamo organizzato in pochissimo tempo questa missione anche grazie agli amici di Remar onlus, con cui abbiamo già collaborato durante l'emergenza umanitaria a Lesbo, che hanno attivato rapporti con le istituzioni locali per poter allestire il campo di primo soccorso dedicato alla distribuzione di aiuti.
Altri nostri operatori e volontari sono pronti per partire in caso di emergenza e nel frattempo organizziamo a Milano l'accoglienza dei profughi che arriveranno.

 

 

Giorno per giorno, gli aggiornamenti della nostra missione umanitaria. LEGGILI QUI.

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi!

 

 

 

Il nostro sito web utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetto” o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo, secondo quanto previsto dalla nostra Cookie Policy
Per saperne di più, consulta l’Informativa sulla Privacy.