Con Luxottica e OneSight, visite e occhiali per chi ha più bisogno

Per il terzo anno, visite e occhiali gratuiti per adulti e bambini in condizione di disagio sociale. L’iniziativa interesserà 400 ospiti delle nostre strutture di accoglienza.

 

Per il terzo anno consecutivo, Fondazione OneSight e Luxottica, in occasione della Giornata Mondiale della Vista, rinnovano il loro impegno verso le fasce più deboli della popolazione, offrendo controlli oculistici completi e occhiali correttivi su misura a persone del territorio lombardo prive dei mezzi per potersi curare.

L’iniziativa, che si colloca all’interno del movimento mondiale per la tutela della salute degli occhi, durerà due settimane, dal 7 al 18 ottobre, e interesserà circa mille persone tra adulti e bambini, di cui 400 ospiti delle nostre strutture di accoglienza.

Le visite, eseguite con strumenti tecnologici all'avanguardia, saranno condotte in collaborazione con il Centro Universitario di Ricerca in ottica e optometria dell’Università Bicocca (COMIB) e con Humanitas San Pio X.
Cinquanta dipendenti Luxottica doneranno una loro giornata di lavoro per seguire i pazienti, gestire i flussi delle visite e consegnare le montature assegnate.

Oltre a Progetto Arca, beneficeranno dell’iniziativa la Casa dell’accoglienza “Enzo Jannacci”, l’Associazione CAF onlus e gli Istituti Milanesi Martinitt e Stelline.
Alla scorsa edizione sono state eseguite 823 visite oculistiche e consegnati 645 paia di occhiali realizzati appositamente per correggere i singoli deficit visivi.
"Anche questa è integrazione, è un tassello ulteriore per favorire il reinserimento sociale di chi è più fragile", ha commentato Costantina Regazzo, Direttore dei servizi di Progetto Arca.

 

 

 

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividi!

 

 

 

Il nostro sito web utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetto” o proseguendo nella navigazione acconsenti al loro utilizzo, secondo quanto previsto dalla nostra Cookie Policy
Per saperne di più, consulta l’Informativa sulla Privacy.